Vino: Coldiretti, domini internet banco prova relazioni Usa-Ue

barrique 2Stati Uniti e Unione Europea sono ancora divisi sull’attribuzione dei nuovi domini web “vin” e “wine” che i produttori di vino italiani ed europei vorrebbero regolamentare per tutelare le produzioni ad indicazione geografica doc e docg dai falsi e dalle imitazioni ma novità positive per i produttori del Vecchio Continente potrebbero arrivare alla fine del mese. Lo afferma la Coldiretti in riferimento all’annuncio del governo degli Stati Uniti che entro il 2015 non intende avere più il ruolo centrale nella gestione di Icann, l’agenzia no profit che dal 1998 è il regolatore globale di Internet. La riunione dell’Icann nel novembre scorso a Buenos Aires è fallita – riferisce la Coldiretti – ”proprio per l’intransigenza degli Stati Uniti nel voler sostenere la libertà assoluta in rete per difendere la propria industria del vino mentre l’Europa chiede il rispetto della proprietà intellettuale dei vini “doc” e quindi una regolamentazione del web”. Dopo la svolta statunitense ”si guarda con ottimismo alla prossima riunione che – conclude la Coldiretti – si terrà a fine marzo a Singapore in cui verrà presentato un parere legale sulla protezione delle indicazioni geografiche per tentare di avanzare nelle trattative e trovare un soluzione di compromesso”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.