Vino: consumi in Italia per la prima volta sotto i 40 litri a testa

In Italia il bicchiere di vino perde appeal: infatti il consumo di vino e’ sceso sotto la soglia dei 20 milioni di ettolitri, con un consumo pro-capite che si attesta per la prima volta sotto la soglia dei 40 litri (il calo dalla fine degli anni ’80 ad oggi supera complessivamente il 30%). Lo rileva Fedagri, nel contrapporre l’aumento di domanda che si sta verificando invece in Russia, Cina e Usa. Adriano Orsi, presidente del settore vitivinicolo di Fedagri, sottolinea nel suo intervento all’assemblea cooperative vitivinicole a Cellino S.Marco (Brindisi) come ”esportare a questo punto sembrerebbe un obbligo”. Dal 1999 al 2008 il valore dell’export di vino italiano e’ passato da 2,4 a 3,6 miliardi di euro, con un incremento record del 50%. ”La crisi economica – spiega Orsi – ha ridimensionato questo trend impetuoso, riportando nel 2009 il valore dell’export sotto i 3,5 miliardi (con un calo del -2,2% rispetto al 2008), ma i dati sulle esportazioni nei primi sette mesi del 2010 mostrano una ripresa delle vendite oltre frontiera, con una crescita del 7,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente”. A sorpresa, sono le regioni del Sud Italia ad aver fatto registrare il maggiore incremento della quota export (+9,8% contro una media nazionale pari all’8,1%). Le variazioni piu’ significative sono state quella della Puglia (+22,1%), Campania (+25,1) e Basilicata (+24,4%). La crescita a due cifre di tali regioni – conclude Fedagri – e’ strettamente correlata agli investimenti in promozione: lo dimostra il caso della Puglia, che ha investito un milione di euro in promozione, registrando un notevole incremento delle esportazioni verso i paesi extra-Ue (+44%). (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.