Vino: cresce il consumo mondiale, ma in Italia se ne beve meno

bonarda
Nei bicchieri degli italiani sono stati versati 40 milioni di litri di vino in meno nel 2012, in controtendenza rispetto ai consumi mondiali che sono invece in crescita, secondo i dati diffusi dall’Organizzazione internazionale della vigna e del vino (Oiv). Emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Oiv. “I consumi di vino degli italiani sono scesi del 2 per cento per un valore di 22,6 milioni di ettolitri che – afferma la Coldiretti – è molto vicino a quello di 21,5 milioni di ettolitri fatto segnare dalle esportazioni che hanno sancito il primato enologico Made in Italy nel mondo. Una posizione competitiva importante in una situazione in cui si sta profondamente modificando la mappa internazionale della domanda di vino”. Negli Stati Uniti il vino italiano – sottolinea l’organizzazione agricola – supera lo storico tetto di un milione di euro in valore, con un aumento del 6 per cento mentre un incremento a due cifre si registra in Cina, dove le bottiglie tricolori stanno conquistando sempre più spazi di mercato (+17 per cento, da 66 milioni a 77 milioni). Ma – conclude la Coldiretti – è l’intero continente asiatico a rivelarsi terra di conquista per i nostri prodotti, con un aumento netto del 20 per cento”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.