Vino: da 2009 sestuplicati bollini Doc, Consorzi ci credono

vino2
”Attualmente noi distribuiamo 1 miliardo di contrassegni a denominazione d’origine; il 60% è relativo a vini Doc che sono facoltativi. Ciononostante dal 2009 ad oggi si è sestuplicato il numero di richieste su base volontaria di contrassegni che evidentemente vengono identificati come una possibilità importante anche dai produttori”. Lo ha detto l’Amministratore Delegato dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Paolo Aielli in Audizione alla Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati. L’obiettivo del Poligrafico, ha sottolineato Aielli, ”è tutelare la fede pubblica, siamo una sorta di timbro di Stato, garantendo identità ed autenticità di informazione, anche in ottica di anticontraffazione. Il nostro modello di attività si basa essenzialmente su un concetto di sicurezza che è sia fisica sia digitale. . Si tratta del medesimo principio che noi applichiamo anche ai documenti di identificazione. La nuova carta d’identità elettronica – come del resto il passaporto – si basa proprio su questo principio, che è il livello di sicurezza attualmente raggiunto in Europa”. Il costo attuale unitario per ciascun contrassegno è di circa 9 millesimi, quindi meno di un centesimo di euro. ”Include tutto – ha precisato infine Aielli – il sistema di gestione e quello informatico digitale di autenticazione e tracciatura che c’è alle spalle. Lo abbiamo spiegato anche ai Consorzi di tutela e durante un incontro, nonostante questo basso livello di costo, abbiamo proposto loro una progressiva riduzione del costo in funzione dei quantitativi. Si tratta di un passaggio già concordato con alcuni operatori e siamo disponibili ad applicarlo su larga scala, già d’accordo con la Commissione Prezzi del Mef” annuncia infine l’ad del Poligrafico.(ANSA)

Tags: ,

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.