Vino e firmamento : torna calici di stelle. Un premio alla foto del cielo

Calici di stelleIl 10 agosto di ogni anno, la notte di San Lorenzo, nelle piazze e nelle cantine italiane gli enoappassionati sono protagonisti del brindisi più atteso dell’estate.
Movimento Turismo del Vino e Città del Vino, l’associazione dei comuni vitivinicoli d’Italia, si uniscono per dare vita ad un evento che si sviluppa con una miriade di appuntamenti, dalla Val d’Aosta alla Sicilia. Vino e offerta culturale, insieme alla magia dei territori sotto le stelle, sono l’abbinamento vincente della manifestazione, in una formula che unisce la filosofia del buon bere a eventi, spettacoli, design e arte.
La grande festa del vino dell’estate culmina nella notte di San Lorenzo, quando si ripete la magia del fenomeno delle stelle cadenti; è il pretesto quanto mai affascinante per organizzare degustazioni di vino e incontri in luoghi aperti, nelle piazze e nei borghi, nei centri storici o nelle aziende vitivinicole. L’evento, organizzato dal Movimento Turismo del Vino con la collaborazione dell’Associazione Nazionale Città del Vino, valorizza il rapporto tra “vino-territorio”, “vino-cultura”, “vino-turismo” e “vino-accoglienza”.
L’evento estivo più atteso dagli enoturisti e amanti del vino quest’anno sarà dedicato alla musica. che richiama alla memoria i brani italiani più famosi dove il vino è protagonista.
In molte location non mancherà l’osservazione guidata delle stelle attraverso i telescopi dell’Unione Astrofili Italiana – (UAI), www.uai.it – calicidistelle@uai.it – che rinnova la propria collaborazione per questo evento inserendolo nel calendario delle “astro iniziative” promosse in abbinamento a “Le notti delle stelle”.
Confermato il premio “La stella di Federica” dedicato alle immagini che meglio valorizzano la relazione fra la festa di Calici di Stelle e l’ambiente circostante. Il premio consiste in una bottiglia magnum “Il Taglio per l’Unità” frutto di un blend ottenuto dall’unione di vitigni autoctoni selezionati per conto di Città del Vino da Roberto Cipresso in rappresentanza di tutte le Regioni.
Per informazioni sugli eventi dei Comuni Città del Vino: Iole Piscolla, Associazione Nazionale Città del Vino tel. 0577353144 fax 0577352584 – piscolla@cittadelvino.com

A Siena ad esempio le eccellenze vinicole saranno ospitate nei luoghi più suggestivi della citta: la Loggia dei Nove, i Magazzini del Sale e nei Palazzi Chigi Saracini e Sansedoni
Calici in alto a Siena per la “Notte di San Lorenzo”: il 10 agosto si brinda con le migliori etichette toscane e nazionali Brindisi sotto le stelle con le degustazioni a cura di Enoteca Italiana, Enoclub, Associazione Classico Berardenga Viticoltori di Castelnuovo e Fisar
Un viaggio tra i profumi e i sapori delle eccellenze vinicole toscane. Lunedì 10 agosto torna l’appuntamento con “Calici di Stelle”: la festa del vino, organizzata dal Comune di Siena, in collaborazione con l’ Associazione Città del Vino e l’ Unione Astrofili senesi. Un appuntamento dedicato alle migliori etichette nazionali e toscane, che per l’occasione sarà possibile degustare grazie ai preziosi consigli degli esperti sommelier delle associazioni di assaggiatori del territorio.
Buon vino e occhi in su a caccia di stelle. I brindisi open air si svolgeranno nella suggestiva Loggia dei Nove, di Palazzo Pubblico in Piazza del Campo, dove l’Enoteca Italiana proporrà una degustazione libera con oltre 50 etichette provenienti dalla Toscana e da nord a sud del Bel Paese. Un brindisi ancora più suggestivo grazie alla possibilità di poter partecipare all’osservazione delle stelle, guidati dai volontari dell’Unione Astrofili senesi, per scoprire i segreti del cielo sbirciando il firmamento con i telescopi posti nella panoramica terrazza che domina la valle ai piedi di Piazza del Campo. Gli ottimi calici di vini toscani e i piatti della tradizione senese saranno al centro delle visite guidate nella corte di Palazzo Chigi Saracini, dove sarà possibile partecipare alla degustazione di vini a cura di Enoclub Siena, in collaborazione con Vernice Progetti Culturali. Per gli amanti del buon bere i brindisi in onore di Bacco proseguiranno negli spazi dei Magazzini del Sale, dove sarà possibile partecipare alla degustazione di vini dell’Associazione Classico Berardenga Viticoltori di Castelnuovo condotta dalla Delegazione FISAR di Siena Valdelsa. Le aziende di Castelnuovo Berardenga, il più vasto comune del Chianti Classico denominato da Leopoldo di Lorena “La Farfalla del Granducato”, propongono i loro Chianti Classico così da far conoscere le diverse e molteplici espressioni che un unico territorio può offrire. Il convegno alla Fondazione Mps. Il vino sarà al centro anche di un momento di riflessione e approfondimento ospitato a Palazzo Sansedoni (Banchi di Sotto 34) alle ore 17. Il seminario “Sangiovese e gli altri vitigni autoctoni toscani: il progetto Sangiovese Purosangue. Vini, espressione del nostro territorio: ricerca identitaria e unicità produttiva”, è aperto a produttori, tecnici, operatori e appassionati. A seguire la degustazione curata da Enoclub Siena, in collaborazione con AIS Siena. L’ingresso è gratuito, ma è richiesta la prenotazione al numero 0577 – 246042.
SCOPRI LE CANTINE APERTE DI OGNI REGIONE su
http://www.movimentoturismovino.it/it/eventi/3/calici-di-stelle/

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.