Vino e guida: la guerra continua

Zaia”Alcol e guida vanno d’accordo, basta rispettare la legge”. Insite sulla sua posizione il ministro delle politiche agricole Luca Zaia in visita a Pantelleria, e aggiunge ”Finiamola di criminalizzare il comparto del vino altrimenti finiremo per metterli in ginocchio. Ci si occupi invece di tutti gli altri motivi che al di fuori dell’alcol portano agli incidenti”. E con il ministro concorda la CIA che afferma ”Con la demonizzazione non si ottiene nulla. Bisogna, invece, far crescere, soprattutto tra i giovani, la logica di una degustazione consapevole e moderata” e aggiunge “e’ dimostrato che non e’ assolutamente il vino la causa dei troppi incidenti stradali, ma bevande come i cocktail, i superalcolici e gli ‘alcolpops’.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.