Vino: Federvini, ok fine regime oneroso, ora regole nazionali

OLYMPUS DIGITAL CAMERA”Abbiamo, con la definitiva pubblicazione dei regolamenti, un nuovo pacchetto di regole per la messa a dimora dei vigneti: dai diritti di impianto si passa alla autorizzazione all’impianto. Da un regime oneroso dove i diritti, almeno in Italia, hanno raggiunto valori patrimoniali anche molto importanti, si passa ad un sistema di autorizzazione gratuita, salvo gli oneri amministrativi connessi”. Così Sandro Boscaini, presidente di Federvini, nel sottolineare che ”ai regolamenti comunitari dovranno ora far seguito delle regole applicative che è vivo auspicio che si fondino su regole e meccanismi nazionali: il regolamento fissa un limite massimo di crescita annuo di 1% che dovrà essere gestito a partire dal 2016 attraverso un sistema di rilascio che consenta di sfruttare al meglio questa crescita limitata. Dovremo quindi monitorare molto bene – conclude Boscaini – i primi due anni di applicazione del nuovo regime e misurare bene l’impatto che avrà sul vigneto Italia”. I contenuti dei due regolamenti pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale europea erano stati chiusi ed approvati già a dicembre 2014. Sulla base del nuovo quadro normativo, il Ministro delle Politiche agricole ha fatto adottare – con la procedura del Consiglio dei Ministri per superare un impasse con le regioni – un decreto che consente la cessione su base nazionale dei diritti all’impianto ancora in portafoglio alle aziende. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.