Vino, un comune del Friuli chiede di alzare i tassi alcolemici a seconda dell’età


Innalzare a 0,80 grammi per litro il tasso alcolemico consentito se il guidatore ha compiuto 29 anni e lasciarlo a 0,50 per i consucenti di età inferiore. E’ la richiesta che un piccolo comune del Collio goriziano, dove il vino costituisce la principale fonte di reddito, ha rivolto ufficialmente al Governo.
L’iniziativa è stata presa dal Consiglio comunale di Dolegna del Collio (Gorizia), 435 abitanti impegnati nella vitivinicoltura, che ha approvato una delibera in cui chiede all’esecutivo nazionale di rideterminare il tasso alcolemico ammissibile graduandolo a seconda della fascia d’età. Tra le richieste c’è anche quella che i controlli notturni sulle strade siano più orientati al contrasto del consumo di droghe.
Per il sindaco, Diego Bernardis ”è sicuramente utile una campagna sul bere consapevole e razionale che, invece di proibire, educhi al consumo moderato e di prodotti di qualità. La campagna che spesso si vuole fare sortisce l’effetto di rendere ancora più drammatici i contorni di una crisi che colpisce in maniera pesante l’intero settore vitivinicolo”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.