Vino: le eccellenze low cost segnalate da Slow Food


Anche in tempi di crisi chi sa scegliere può mettere a tavola un vino più che eccellente senza svenarsi, spendendo sotto i 10 euro a bottiglia. Un aiuto a orientarsi tra le innumerevoli offerte di supermercati ed enoteche arriva da Slow Wine, l’attesa guida ai vini d’Italia di Slow Food Editore. Sono 1.904 le cantine recensite nella seconda edizione di Slow Wine che “più che dare voti ai vini racconta ciò che c’é dietro a ogni prodotto” spiega all’ANSA Giancarlo Gariglio, uno dei due curatori della guida. Slow Wine sarà presentata ufficialmente il 23 e 24 ottobre a Fieramilano Rho ma da oggi sono consultabili on line due liste di premiati, quella dei ‘Vini quotidiani’, quelli appunto sotto i 10 euro iva compresa, e delle ‘Monete’, le eccellenze qualitative a prezzi concorrenziali. Oltre 2mila cantine visitate una per una dai circa 200 collaboratori in lungo e in largo la Penisola per “dare spazio ai protagonisti dell’enologia italiana, al di là dei ‘soliti noti’, con molte new entry rispetto alla passata edizione (169 i nuovi su 219 segnalati oltre i due terzi) e qualche sorpresa” dice Gariglio che attribuisce alla guida, “proprio perché rivolta ai consumatori più che ai produttori, maggiori libertà e coraggio rispetto alle guide tradizionali”. I vini low cost premiati sono 219, suddivisi per regioni, “tutti interessanti e buoni, sotto i 10 euro iva compresa. Una fascia di consumo importante se si pensa che l’economia delle cantine è fatta da questa fascia di vendita che non dai grandi vini costosi”. Poi ci sono le ‘Monete’, vale a dire le cantine di eccellenze del vino low cost, che offrono un prodotto di altissima qualità a prezzi competitivi. 147 quelle individuate da Slow Wine, anche qui suddivise per regione. Tra queste Gariglio segnala alcune chicche: “in Piemonte Castello di Neive e Rizzi che accanto a vini blasonatissimi e costosi offrono prodotti di grande eccellenza, e la siciliana Valdibella con un vino eccezionale dal costo di 3,5 euro a bottiglia, che nulla ha da invidiare a vini che costano 15 volte di più”. Per lasciare agli appassionati la possibilità di gustare con il giusto tempo e la dovuta attenzione tutti i riconoscimenti alle cantine e ai vini segnalati, la redazione della guida pubblicherà le varie liste sul sito web Slowine.it, a partire da oggi e fino a venerdì 7, per chiudere con la lista più ambita: le Chiocciole. Sul fronte della qualità, “l’Italia continua a macinare ottimi risultati rispetto ad altri paesi concorrenti, come Francia, deve però imparare – dice Gariglio – a vendere meglio: in Francia il costo medio al litro è pari a 3,80 euro, in Italia 1,70”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.