Vino: ministro Romano a colleghi Ue, strategia su biologico


“Il settore dell’agricoltura biologica sta assumendo un ruolo sempre più strategico per il nostro sistema agroalimentare e la mancanza di regole europee sulla vinificazione biologica fa venir meno delle opportunità importanti per le nostre imprese”. Lo dichiara il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Saverio Romano, rendendo noto di aver inviato una missiva ai ministri dell’agricoltura dei diversi Paesi del Mediterraneo per provare a definire una strategia comune su una questione “che assume sempre più rilievo”. Il ministro ricorda che da diversi mesi è ferma in Commissione europea una proposta per regolamentare il vino biologico, unico prodotto che ancora non può utilizzare il logo europeo, utile a individuare tutte le produzioni ottenute con il metodo biologico. A livello comunitario infatti non si è ancora trovato un accordo sulla proposta di regolamento, in particolare per stabilire il contenuto massimo di anidride solforosa consentita per i vini biologici. “Con questa nota – aggiunge Romano – abbiamo chiesto ai diversi ministri di sostenere, in maniera congiunta, una posizione che non discrimini i produttori dei Paesi mediterranei e che garantisca il consumatore europeo sulle qualità del vino biologico”. “Su questo tema – conclude il ministro – abbiamo già avanzato delle proposte concrete e auspichiamo che anche questa iniziativa possa contribuire a realizzare una politica europea sempre più attenta alle esigenze dei produttori mediterranei”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.