Vino: nel 2011 vendite in aumento grazie all’export


Il 93% delle aziende vinicole più importanti d’Italia chiuderà il 2011 con un incremento delle vendite dell’8% rispetto al 2010; un trend che troverà riscontro anche nelle imminenti feste natalizie che, per il 32%, significheranno incrementi di vendita di circa il 27%. Bene, in prospettiva, anche le attese per il 2012 per il 53% del campione. E’ quanto emerge da un sondaggio condotto dal sito www.winenews.it, tra le 25 realtà enologiche più significative che rappresentano un fatturato di 1,8 miliardi di euro. A fare la parte del leone, secondo il panel di aziende, è l’export che, ancora una volta, si conferma il principale volano di sviluppo, concentrato soprattutto in Stati Uniti (81% del campione), Asia (75%), Europa (56%), Sud America (25%) e Canada. Il ché spiega anche l’ottimismo sul futuro espresso dal campione delle 25 aziende vinicole, che non sembrano particolarmente spaventate dalla crisi finanziaria globale; il 53% vede un anno ‘abbastanza positivo’ per il futuro commerciale del comparto, ulteriormente rinforzato dal 37% che lo prevede ‘positivo’, contro un 10% che, invece, lo percepisce negativo. Passando ai meno soddisfatti, il 7% delle aziende vinicole dichiara una certa stabilità delle proprie performance di vendita sul 2010, mentre per le prossime feste natalizie il 68% non prevede grossi margini di crescita nelle vendite. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.