Vino: produttori cinesi preoccupati per le importazioni

I produttori cinesi di vino hanno chiesto al Ministero del Commercio di aprire un’indagine per verificare se, e in che misura, le importazioni dall’Europa stiano danneggiando il mercato interno della Cina. Lo riferisce l’Agenzia Nuova Cina. Secondo quanto ha fatto sapere Zuming Wang, capo della divisione vino dell’associazione cinese per le bevande alcoliche, gli enologi cinesi vogliono avere dati certi sulla crescente quantità delle importazioni dall’Ue e in particolare sul suo impatto sull’industria nazionale. Le importazioni di vino dall’Ue hanno raggiunto i 169,114 chilolitri nel 2011 (erano 35.944 chilolitri nel 2008) registrando una crescita annuale del 67,71%. Negli ultimi quattro anni, la quota di mercato della Cina è aumentato dal 4,94% per cento al 14,76%. Secondo Wang i produttori di vino cinese hanno sentito l’impatto da parte del vino in arrivo dell’Ue, anche perché quest’ultima ha fornito sussidi vari per l’industria del vino, mettendo i cinesi in condizioni di svantaggio. La pressione per i produttori locali, secondo i dati diffusi è aumentata con l’importazione forte del vino straniero, che ha fatto scendere i margini lordi medi del settore al 30%, dal 40% precedente. Il consumo di vino in Cina é salito del 28,26%, a 1,55 milioni di chilolitri nel 2011, superando il Regno Unito come quinto mercato al mondo. I vini importati rappresentano quasi un terzo del mercato, contro il 10% nel 2006. (ANSA).

Tags: ,

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.