Vino e scuola: specializzato in enotecnico

Il riordino, proposto dal ministro dell’Istruzione, dell’Universita’ e della Ricerca, Mariastella Gelmini, degli Istituti tecnici ”ha riconosciuto le specificita’ del comparto agricolo, agroalimentare e agroindustriale, attraverso la previsione di un apposito indirizzo. In particolare, e’ stato salvaguardato, attraverso l’individuazione di una apposita articolazione, il percorso didattico di viticoltura ed enologia.
Si tutela in questo modo, tra gli altri, lo storico Istituto per la viticoltura ed enologia di Conegliano ‘G.B. Cerletti’, di cui io sono stato un orgoglioso allievo”. Cosi’ il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia esprime ”soddisfazione” sul riordino di licei, istituti tecnici e professionali approvato oggi.
Nel nuovo ordinamento, precisa Zaia, ”gli Istituti di viticoltura ed enologia potranno rilasciare la specializzazione di ‘enotecnico’. Una figura che acquisisce un ruolo di sempre maggiore importanza in un settore che compete sempre di piu’ sulla qualita’ e la conoscenza. Il vino e’ da sempre una delle risorse piu’ preziose del nostro patrimonio agroalimentare. E rappresenta la cristallizzazione piu’ alta di un’agricoltura identitaria che ci rende protagonisti nel mondo, sia economicamente che culturalmente”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.