Vino: Sintesi, bene dl liberalizzazione tappi dei vini Docg

SOMMELIER _ STAPPATURA”La firma del decreto di liberalizzazione completa delle chiusure per i vini a Docg è un’ottima notizia per tutto il comparto nazionale”. Questo il commento di Roberto Casini, presidente del gruppo Sintesi – Tappi Sintetici Espansi, sul decreto del ministero delle Politiche Agricole di liberalizzazione delle chiusure alternative al sughero per i vini a denominazione. Per Casini ”finalmente anche in Italia facciamo un passo in avanti nel presente e si consente ai produttori di scegliere il tappo più adatto alla chiusura del proprio vino”. Secondo il numero uno del gruppo Sintesi ”con questa norma anche i produttori italiani, come i colleghi di altri paesi, potranno scegliere le chiusure sintetiche anche per i vini Doc e Docg, potendo così contare sull’omogeneità delle prestazioni, l’assenza di difetti, un basso impatto ambientale per garantire davvero il prodotto”. ”Il nostro obiettivo è comune a quello del produttore: proteggere il vino imbottigliato e far sì che il consumatore lo possa godere senza difetti. Crediamo – ha concluso Casini – che in un momento di mercato come quello che stiamo attraversando sia fondamentale che il consumatore possa scegliere con sicurezza il suo vino preferito, senza brutte sorprese. Ora tutto questo è possibile, anche per i rossi top di gamma e da invecchiamento”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.