Vino: solo 7 milioni gli esperti in Italia. E l’Ais lancia una giornata a tema


L’80% dei consumatori italiani non ha una conoscenza adeguata del vino. Lo rileva L’Associazione italiana sommelier, nel sottolineare che nel Bel Paese solo 7 milioni di consumatori conoscono il vino e la cultura che c’e’ dietro. ”Gli altri che lo bevono – osserva il neo presidente dell’Ais, Antonello Maietta – lo fanno in maniera non del tutto consapevole e non sempre hanno gli strumenti necessari per avvicinarsi a questa bevanda nel modo giusto e responsabile. Solo mettendo la cultura al centro del ‘sistema vino’ possiamo ricreare attenzione e curiosita’ verso questo prodotto, alimentando anche la ripresa dei consumi interni che nel nostro Paese non sono mai stati cosi bassi dal 1950”. L”Ais lancia dunque, presentandola in anteprima a Vinitaly a Verona, la prima Giornata nazionale della Cultura del vino programmata per il 21 maggio. Dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, le strutture regionali dell’Ais daranno vita ad una serie di incontri e dibattiti per divulgare la conoscenza del vino al grande pubblico. Un progetto che vedra’ impegnati in prima linea medici e ricercatori scientifici che evidenzieranno gli aspetti salutistici legati al consumo moderato di questo bevanda. Ma anche storici e sociologi, impegnati a ripercorrere il profilo culturale del ‘nettare di Bacco’. Per finire con l’esercito dei 30.000 sommelier della scuola Ais che illustreranno le moderne tecniche di degustazione. Secondo l’Ais, inoltre, l’impegno per promuovere la cultura vitivinicola deve partire ”dal basso”. Infatti nelle scuole alberghiere italiane solo cinque ore nell’arco di un ciclo formativo vengono dedicate al vino, mentre in Francia questa bevanda e’ materia d’insegnamento gia’ nella scuola dell’obbligo e gli studenti vengono portati in gita scolastica nelle maggiori aziende vinicole. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.