Vino: su sito Mipaaf circolare semplificazione export

vino2Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che è stata pubblicata sul proprio sito la circolare con cui l’Ispettorato repressione frodi (ICQRF) consente ai produttori di trasportare fino alla dogana italiana il vino con i documenti vigenti sul territorio nazionale. I documenti per l’export continueranno così ad essere predisposti direttamente in Dogana, anche in via cumulativa per più produttori o differenti prodotti, con sensibili risparmi di tempo ed economici per le imprese che esportano. La circolare – sottolinea il Mipaaf – ha così risolto un problema di grande rilevanza per i produttori di vino che si era creato l’anno scorso a seguito dell’entrata in vigore delle nuove norme Ue sulla circolazione dei prodotti vitivinicoli e che aveva costretto le imprese a produrre nuova documentazione per i prodotti da esportare già all’uscita della cantina. “Si tratta di un ulteriore passo in avanti verso la semplificazione delle procedure che gravano sui nostri produttori” – ha commentato il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Maurizio Martina. “Il sostegno all’export è un obiettivo che dobbiamo perseguire anche con provvedimenti come questo”. Copagri plaude all’iniziativa: “Ben venga – dice la cOnfederazione agricola – il primo passo verso la semplificazione delle procedure formalizzato dall’Ispettorato Repressione Frodi, che consente ai nostri produttori vitivinicoli di trasportare il vino con i soli attestati validi in Italia fino alla dogana, ovvero come se lo spostamento dovesse avvenire esclusivamente dentro i nostri confini. Sarà poi predisposta in dogana l’intera documentazione necessaria alle esportazioni. Ciò significa risparmio di risorse finanziare oltre che di tempo, poiché in precedenza la documentazione per l’export doveva essere pronta già dall’uscita dai luoghi di produzione, con un aumento appunto del carico burocratico e dei costi. Ora è auspicabile che tale primo passo sia un punto di partenza anche per gli altri comparti, ricordando che nel 2013 l’export dell’agroalimentare italiano ha prodotto un fatturato di 33 miliardi di euro”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.