Vino: Ue, bene rinvio Icann su decisione domini web

vino2I negoziatori europei avranno ancora 60 giorni di tempo per trovare un accordo, con i partner mondiali, che tuteli su internet le indicazione geografiche dei vini italiani ed europei di qualità dal rischio di frode e sfruttamento improprio delle loro denominazioni. In gioco c’é l’attribuzione dei nuovi domini web ‘.vin’ e ‘.wine’ proposti dall’organismo mondiali che li regola, l’Icann. “Un rinvio che va nella giusta direzione”, commenta la Commissione europea secondo cui la proroga dovrebbe consentire, a chi detiene dei diritti sulle indicazioni geografiche e all’industria del vino, di trovare un accordo con i candidati all’acquisizione dei domini .vin e .wine”. Si tratta quindi di mettere in atto entro due mesi, “misure preventive per i vini a Indicazione geografica evitando di mettere a rischio – dice Bruxelles – la sopravvivenza e l’integrità di questo importante settore”. L’Esecutivo Ue assicura comunque che “continuerà a monitorare la situazione da vicino per assicurarsi che il problema venga risolto in modo soddisfacente”. Per la Commissione Ue é comunque chiaro che i domini .vin e .wine non potranno essere autorizzati “fino a quando non sarà garantita la tutela dei diritti e degli interessi dei produttori e dei consumatori di tutto il mondo”. Intanto il governo francese ha reso noto oggi di essere pronto a richiedere una procedura interna d’appello all’Icann, se l’organismo dovesse decidere di attribuire i domini .vin e .wine, senza esigere l’applicazione di misure di protezione delle indicazioni geografiche. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.