Vino, Winenews: Usa primo mercato con 350 milioni di casse consumate

Nel 2011 gli Usa hanno ‘bevuto’ 350 milioni di casse di vino, confermandosi come la prima realtà al mondo in termini di consumo: un mercato enorme, che ha ancora grandi potenzialità di crescita, e che rappresenta una grande sfida per ogni produttore di vino. E’ quanto sottolinea Winenews nel riportare quanto emerso a Firenze, nel corso di un workshop dedicato ai “Nuovi orizzonti di crescita nel mercato del vino Usa”, organizzato dallo Studio legale internazionale Withers LLP. In realtà, per poter arrivare e competere negli States è necessario esser ben preparati, avere una strategia e conoscere il mercato, vietato improvvisare o avere un atteggiamento troppo ‘relaxed’ nei confronti delle norme e del sistema americano. Ettore Nicoletto, ad di Santa Margherita e presidente del Consorzio privato “Italia del Vino” che raggruppa 11 tra le più importanti realtà italiane del comparti vinicolo (Castello Banfi, Fratelli Lunelli – Ferrari, Zonin, Giv, Fratelli Gancia, Drei Donà), ha ricordato che, in 10 anni, gli Stati Uniti hanno aumentato l’importazione di vino per 90 milioni di casse e solo nel 2011 l’Italia vi ha esportato la cifra record di 116 milioni di casse, pari al 36% del mercato. Un mercato tra i più remunerativi insieme al Giappone, ha ricordato ancora Nicoletto, che ha buoni margini di crescita dato che il consumo pro-capite è ancora basso anche se in aumento. Sembrerebbe un paradiso se non si dovesse fare i conti con la proliferazione di brand che vede ogni anno la nascita di 120.000 nuove etichette. Un vero sovraffollamento a cui si aggiunge il problema della distribuzione ormai in mano a pochi attori e sempre più grandi con portafogli di prodotti sterminati.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.