Visite ai campi di fagiolo rosso scritto del Pantano di Pignola

Domani, mercoledì 20 luglio, si terra’ la prima delle tre giornate dimostrative sulle “Tecniche di recupero e coltivazione dell’ecotipo di fagiolo rosso scritto di Pignola”. L’iniziativa è organizzata dall’Azienda sperimentale dell’ALSIA “Pantano di Pignola” per consentire a tecnici e imprenditori agricoli di visionare lo sviluppo vegetativo dei campi a fagiolo. Il raduno è previsto presso l’Azienda Pantano dalle ore 16.30. Gli altri due appuntamenti sono il 4 agosto e il 5 settembre.La visita dei poderi della zona rurale di Pantano di Pignola, nonché delle colture ortive presenti nell’Azienda Pantano, consentirà con l’approccio “azienda aperta, protocolli aperti”, a tecnici e agricoltori di conoscere e valutare di persona le colture in atto nell’arco dell’intera stagione, fornendo anche utili suggerimenti sui protocolli di coltivazione e di lotta integrata alle principali avversità delle piante coltivate. A tal fine verrà compilata una mappa della zona rurale del Pantano con l’ubicazione di tutti i campi visitati delle colture praticate e schemi di coltivazione, in modo da consentire ogni autonoma valutazione da parte degli agricoltori sulla tecnica di coltivazione da adottare.La giornata rientra anche nel programma di divulgazione del mese di luglio dell’Agenzia, promosso dai Servizi di Sviluppo agricolo dell’Agenzia, d’intesa con il Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale ed Economia Montana della Regione Basilicata. Il calendario completo e aggiornato degli incontri è disponibile agli indirizzi: http://www.ssabasilicata.it/Novita/novita_0251.html e http://www.alsia.it/Notizie/primo_piano_0184.html.
Per informazioni e prenotazioni, rivolgersi all’Azienda sperimentale ALSIA “Pantano di Pignola”, tel.: 0835.244640, 0835.244642, e-mail michele.catalano@alsia.it.
http://www.ssabasilicata.it
Prima sagra del fagiolo rosso scritto di Pantano di Pignola
Il Fagiolo rosso scritto di Pantano di Pignola, da poco iscritto nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali della Basilicata, viene anche festeggiato in sagra. Questo ecotipo locale di borlotto rampicante ha recentemente aumentato la superficie coltivata, la produzione e il numero di produttori: 14 tra imprenditori e hobbisti che hanno recuperato lo storico fagiolo della piana del Pantano e si sono riuniti nell’Associazione dei coltivatori custodi.Questi sono i dati emersi durante il convegno, organizzato dall’Azienda sperimentale dell’Alsia Pantano di Pignola, in cui è stato fatto il punto sul lavoro di recupero e di assistenza tecnica svolta dall’Agenzia e sulle prospettive di sviluppo ancora da perseguire.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.