Vivere insieme è meglio, rapporto Coldiretti-Censis

Come la crisi ha cambiato le relazioni tra i cittadini nei quartieri, nelle famiglie, a tavola o sul lavoro è al centro del Rapporto Coldiretti/Censis “Crisi: vivere insieme, vivere meglio” che sarà presentato mercoledì 19 Settembre alle ore 10,00 in via XXIV Maggio 43 a Roma, in contemporanea con lo sciopero della spesa contro il caro vita promosso dal Codacons al quale ha aderito la Coldiretti. Quanti italiani sono tornati a vivere dai genitori ? Perché sopravvivono e sono importanti le botteghe di quartiere ? Come é cambiato il pranzo al lavoro ? La cucina tiene ancora unite le famiglie e quanto tempo gli viene dedicato ? Di cosa parlano i giovani nei blog ? A questi quesiti risponderà la prima analisi che fa luce sugli elementi distintivi dell’identità nazionale che hanno materialmente salvato gli italiani dalla crisi, a partire dalla rete di protezione di nonni, genitori, parenti e amici, ma anche dai rapporti che si costruiscono nei quartieri attorno alla parrocchia, al medico o alle botteghe fino alle nuove comunità “virtuali” nate dai blog su internet. E in tutto questo la grande grande potenza aggregatrice del cibo nel mantenere unita la società nel tempo della crisi. L’incontro sarà preceduto dall’inaugurazione di una show room sul cambiamento degli stili di vita: dalle novità nel carrello della spesa al revival della gavetta in chiave moderna, dal passaggio di consegne tra generazioni in cucina all’arrivo dei “food blogger”, fino al ritorno in tavola dei menu regionali. Parteciperanno Francesco Maietta – ricercatore Censis, Federico Quaranta – giornalista esperto di comunità giovanili, Carlo Borgomeo – Presidente Fondazione con il sud, Giuseppe De Rita – Presidente Censis, Sergio Marini – Presidente Coldiretti, Mario Catania – Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.