Vongola sacca di Goro e Gorino: nasce l’organizzazione produttori e pescatori

La commissione Consultiva Centrale per la Pesca e l’Acquacoltura ha dato il via libera alla “Organizzazione di Produttori Vongola della Sacca di Goro e Gorino”. “Siamo soddisfatti dell’esito della Commissione Consultiva Centrale della Pesca – commenta il presidente della Confcooperative di Ferrara Roberto Crosara – dopo 7 lunghi mesi di attesa la nostra OP è ora in possesso di un sigillo fondamentale, un passo importante per un settore, quello della Pesca, che riveste un ruolo vitale nell’economia ferrarese. La Vongola, in particolare, rappresenta per i territori di Goro e Gorino quasi l’esclusiva fonte di reddito per gli abitanti.”
“Dopo mesi di paziente e responsabile lavoro di concertazione e condivisione – commenta Vadis Paesanti, presidente di Federcoopesca/Confcooperative Emilia Romagna – le sette cooperative che hanno dato vita all’Organizzazione di Produttori e Pescatori della Vongola della Sacca di Goro e Gorino dovranno ora impegnarsi per raggiungere uno degli obiettivi principali: offrire cioè maggiori opportunità e garanzie per gli operatori del comparto”. “Raggruppando più di 300 soci con quasi 17.000 tonnellate di prodotto pescato, pari al 32% della produzione globale della Vongola verace nel comparto di Ravenna, la nostra Op – prosegue Paesanti – si propone anche di ottenere l’Igp (Identificazione Geografica Protetta) della ‘Vongola di Goro’: un riconoscimento comunitario che consentirà di tutelare sempre meglio produttori e consumatori valorizzando al massimo un prodotto “unico” e tipico della Sacca di Goro particolarmente apprezzato grazie al suo elevato livello qualitativo ma in particolar modo per la garanzia e sicurezza del rispetto delle norme igienico-sanitarie. La Sacca di Goro risulta infatti una delle zone più monitorate e controllate dalla USL – servizio veterinario competente di Ferrara – che settimanalmente esegue campionamenti e analisi di laboratorio sul prodotto. Ulteriori garanzie vengono inoltre fornite da un quotidiano monitoraggio delle acque, anche via web, effettuato dalla Provincia di Ferrara”. “I principali obiettivi della Op – sottolinea il presidente, Francesco Ballarini, – sono innanzitutto favorire la programmazione della produzione, adeguandola sempre meglio alla domanda del mercato sotto il profilo quantitativo e qualitativo, promuovere la concentrazione dell’offerta, stabilizzare i prezzi, attualmente soggetti a notevoli oscillazioni”. Ballarini ricorda poi che un altro importante obiettivo riguarda il perfezionamento dei metodi di allevamento e il costante miglioramento delle strutture di commercializzazione e di conservazione del prodotto allevato utilizzando le risorse previste dal F.E.P. – Fondo Europeo Pesca – gestito dal Servizio Economia Ittica della Regione Emilia Romagna a cui va il ringraziamento per il lavoro svolto nell’iter burocratico del riconoscimento della OP da parte del Ministero per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.