Winenews: vendemmia 2011 promettente, ma la prudenza è d’obbligo

Una vendemmia quella del 2011 che potrebbe rivelarsi decisamente molto buona, non solo per motivi cabalistici (qualcuno pensa che il numero uno sia di buono auspicio come nel caso del millesimo 2001), ma anche per obbiettivi indizi i quali, anche se non ancora rappresentano una ‘prova’, promettono tuttavia un’annata come minimo interessante. E’ quanto risulta da un’indagine di Winenews effettuata tra i più importanti enologi italiani. La vendemmia è caratterizzata quest’anno da un anticipo delle operazioni di raccolta specie al Nord Italia (dove si valuta un anticipo tra i 10 e i 15 giorni mentre in alcune zone, specialmente quelle a produzione prevalente di spumanti, la raccolta è già scattata) e che, scendendo lo Stivale, diventano circa 7 al Centro, per trasformarsi in qualche giorno di ritardo all’estremo sud della Penisola. Il paragone è con la vendemmia 2010, tendenzialmente tardiva. Al momento le viti sono, in generale, sane, non hanno sofferto di grossi stress, primo fra tutti quello idrico, arrestando il loro ciclo vegetativo, per ‘dedicarsi’ alla maturazione dei grappoli (cosa che, invece nel 2010, non era accaduta con le viti i cui tralci sono cresciuti fin quasi al giorno della raccolta stesso) e hanno potuto godere, fino adesso, di escursioni termiche notevoli, anche nelle zone più calde, fatto determinante per mantenere i bagagli aromatici e per consentire alla maturazione zuccherina e polifenolica un corso graduale. Una vendemmia che, molto probabilmente non sarà rubricabile fra quelle ‘calde’ – dice Winenews – e che invece, dovrebbe essere tutta all’insegna dell’equilibrio, del tutto in linea con le nuove tendenze della critica enologica. A trarre maggior giovamento i vitigni bianchi e precoci, mentre per i tardivi, che, ricordiamolo, formano il ‘grosso’ della produzione di alto livello del Bel Paese, è ancora troppo presto per dare un giudizio definitivo. Un quadro agostano, e quindi ancora molto incerto, ma che, se le condizioni metereologi reggeranno, potrebbe essere molto vicino all’esito finale della vendemmia 2011. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.