World Pasta Day: Guidi (Confagri) garantire la produzione italiana di grano duro

“Se si vuole che la pasta continui ad essere una bandiera dell’agroalimentare made in Italy è indispensabile garantire lo sviluppo di una produzione nazionale di grano duro adeguata alle necessità delle aziende italiane di trasformazione, sia sotto il profilo qualitativo, sia quantitativo”, questo l’avvertimento che il presidente di Confagricoltura, Mario Guidi, lancia in occasione del “World pasta day”, la giornata mondiale della pasta.
“Nel nostro Paese – prosegue Guidi – si è passati dai circa 1 milione e 700 mila ettari coltivati a grano duro tra il 2000 e il 2004 a nemmeno 1 milione e 350 mila ettari nel periodo 2005-2011. Questo perché gli imprenditori agricoli si sono trovati, come in tutti gli altri comparti del primario, con costi di produzione in costante crescita, a fronte di quotazioni inadeguate sul mercato dei cereali”.
“Considerando il fatto che il grano duro è insostituibile per la produzione della pasta e che il raccolto mondiale di questo cereale è notevolmente fluttuante – sottolinea il presidente di Confagricoltura – diventa strategico fornire all’industria di trasformazione un prodotto di qualità utile nella maggior quantità certa e possibile. Pur senza pretendere di coprire il fabbisogno totale dei pastai, fatto peraltro storicamente mai verificatosi”.
“Queste riflessioni – conclude Guidi – potranno certamente corroborare le nostre linee nazionali per la definizione della politica agricola comunitaria ‘post 2013’. Così come potranno servire a delineare proposte di stoccaggi sostenuti dalla Ue ed un progetto articolato di filiera del grano duro italiano che parta dall’organizzazione economica del prodotto”.

Un Commento in “World Pasta Day: Guidi (Confagri) garantire la produzione italiana di grano duro”

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.