XVII giornata mondiale contro inquinamento luminoso

Negli ultimi anni l’inquinamento luminoso ha compromesso la visibilità del firmamento, contribuendo al degrado ambientale e minacciando la salute dell’uomo, ed è per questo motivo che anche l’ONU e l’UNESCO invitano alla salvaguardia del cielo e dei suoi significati storici e culturali. Nata con l’obiettivo di sensibilizzare il grande pubblico sulle conseguenze dell’eccessivo utilizzo di luce artificiale, la Giornata Nazionale sull’Inquinamento Luminoso giunge quest’anno alla sua XVII edizione e si svolgerà sabato 17 ottobre in tutta Italia con la partecipazione del Planetario di Roma. Il Planetario di luceRoma, da sempre attento a queste tematiche, parteciperà quindi con un evento dedicato: alle 11.45 ospiterà la presentazione del libro “L’Inquinamento Luminoso” di Mario Di Sora, Direttore dell’Osservatorio Astronomico di Campo Catino e uno dei più autorevoli studiosi del fenomeno. Anche le foreste Casentinesi nel parco regionale partecipano sabato alla Giornata moniale sull’inquinamento luminoso. Al Planetario di Stia si comincia alle 11 con la presentazione della mappa della “brillanza” artificiale del cielo notturno del territorio del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. ( L’iniziativa è ad ingresso gratuito ) . Alle 21 invece si può partecipare all’iniziativa “Osserviamo il cielo invernale”, un’altra occasione per addentrarsi nei segreti del cosmo ed imparare ad apprezzarne la straordinaria bellezza. Per informazioni si può chiamare la cooperativa Oros ai numeri 335. 7987844 – 335. 6244440.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.