Xylella: iniziati abbattimenti volontari nuovo piano

potaturaE’ Trepuzzi il primo comune ad aver dato esecuzione al nuovo piano Silletti per l’abbattimento degli alberi di ulivo infetti dalla Xylella fastidiosa in una vasta area del Salento. Questa mattina alle 7 negli uliveti che si trovano lungo l’area che costeggia la ferrovia i proprietari dei terreni che nei giorni scorsi hanno ricevuto la notifica del decreto di abbattimento hanno iniziato ad abbattere le piante. Le operazioni riguardano il taglio, la depezzatura del tronco e lo svellimento della ceppaglia. Sul posto sono presenti agenti del Corpo forestale dello Stato e uomini dell’Ispettorato fitosanitario regionale per verbalizzare l’avvio dei lavori. Dipendenti dell’Agenzia regionale per le attività irrigue e forestali stanno infine effettuando il taglio di 50 piante su richiesta del proprietario del terreno che ne aveva chiesto l’intervento non avendo possibilità di ottemperare con i propri mezzi agli abbattimenti.
Non ci sono proteste né presidi di ambientalisti a Trepuzzi dove la maggioranza degli agricoltori appare rassegnata. “Questi alberi li avevo piantati io 40 anni fa, ed ora vedere questa fine”. Ha gli occhi pieni di lacrime Lucio Pezzuto a cui il nuovo piano anti Xylella ha imposto l’abbattimento di 187 piante di ulivo, tra cui tre secolari. “Cos’altro dobbiamo fare? – aggiunge siamo costretti ad ubbidire, ci hanno messo con le spalle al muro, non sapendo neppure se questo sacrificio che stiamo facendo servirà a salvare le altre piante”. “Avevo chiesto delle controanalisi – afferma un un altro agricoltore, Pinuccio Papa – come condizione all’accettazione dell’abbattimento di 42 piante che sono tutte però asintomatiche e nel pieno del ciclo vegetativo, come posso eradicarle? Aspetterò fino all’ultimo e non escludo anche di ricorrere anch’io al Tar. Ci stanno chiedendo di fare in dieci giorni quello che loro non hanno fatto in 30 anni”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.