Xylella: Italia evita messa in mora Ue, è osservata speciale

xylella foto efsaL’Italia ha evitato di un soffio, la scorsa settimana, l’invio da parte della Commissione europea di una lettera di messa in mora – prima fase della procedura di infrazione ai Trattati Ue – per i ritardi che aveva accumulato nell’attuazione delle misure di eradicazione della Xylella fastiziosa, messe a punto da Bruxelles e dagli Stati membri. Lo si apprende da fonti qualificate che hanno spiegato all’ANSA: “la lettera era sul punto di partire, ma l’attuazione da parte dell’Italia del nuovo piano d’azione con il migliaio di eradicazioni effettuate negli ultimi 10 giorni, ha indotto la Commissione europea a tenere sotto osservazione la situazione prima di decidere se inviare a Roma un’eventuale richiamo ufficiale”. L’Esecutivo Ue – prosegue la fonte – “guarda ai risultati concreti e non esclude l’invio nelle prossime settimane di una missione di esperti dell’Ufficio veterinario europeo”. Insomma, l’Italia resta osservata speciale mentre oggi a Roma, alla Commissione Agricoltura, é in programma l’audizione informale di Giuseppe Silletti, commissario straordinario per l’emergenza legata alla diffusione della Xylella fastidiosa. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.