Xylella: Tar Lazio sospende taglio ulivi sani fino a dicembre

xylella foto efsa
Il Tar del Lazio ha concesso la sospensiva del piano del commissario straordinario Giuseppe Silletti nella parte in cui dispone l’eradicazione degli ulivi che si trovano nel raggio dei 100 metri rispetto a quelli infetti da Xylella fastidiosa, il batterio che ne provoca il disseccamento. Le ruspe non potranno intervenire, quindi, fino al prossimo 16 dicembre, data in cui sarà discusso il merito di tutti i ricorsi formulati. La sospensiva ha valore solo nei terreni di quanti hanno formulato l’impugnazione che si trovano a Oria, Torchiarolo e Cellino San Marco. Non è stata invece accolta medesima istanza di ‘stop’ agli abbattimenti avanzata dal Consorzio di vivaisti salentini riguardo alle limitazioni alla commercializzazione delle piante ‘ospiti’. A quanto argomentato dai giudici amministrativi, negli atti dirigenziali del 16 e 19 ottobre scorso, con cui si attua il piano di interventi anti-xylella, emergerebbe una presunta contraddittorietà tra quanto previsto dall’articolo 8, che prevede l’estirpazione delle piante nel raggio dei cento metri, e quanto previsto invece dall’articolo 6, riguardo ai trattamenti fitosanitari preventivi.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.