Zaia, a Natale un altro sciopero dell’ananas? “Intanto mangiate italiano”

ananas1
A Natale ”comprate prodotti di stagione e di territorio per dare una mano agli agricoltori”. E’ l’invito ai consumatori fatto oggi dal ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Luca Zaia, che ha ricevuto il premio ‘Vincenzo Dona 2009′ dal segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (Unc) Massimiliano Dona ”per il grande impegno nel contrasto delle frodi nel settore agroalimentare, la divulgazione della qualita’ a tavola e la promozione di una migliore consapevolezza del consumatore”. ”Quest’anno sono stato contattato dai grandi importatori – ha poi raccontato Zaia – per sapere quale sciopero faro’. L’anno scorso con lo sciopero dell’ananas le vendite di questo frutto d’importazione sono calate nei giorni di ricorrenza del 25%. Dobbiamo impegnarci a sostenere i coltivatori di ortofrutta italiani che hanno visto ridurre quest’anno i propri redditi per un crollo delle quotazioni che va dal -60% per il prezzo delle susine al -17% per quello delle male. Mangiamo italiano per aiutare i nostri agricoltori e per scoprire l’eccellenza di un patrimonio nazionale che annovera 4500 prodotti tipici dei quali 182 a certificazione. E’ una partita di difesa delle denominazioni – ha annunciato infine Zaia – che ”proseguiremo anche in sede Wto dove non possiamo accettare la prevaricazione di alcuni Paesi, ma dobbiamo chiedere la difesa delle identita’ territoriali per restare competitivi sui mercati internazionali, laddove non possiamo esserlo sui prezzi e costi di lavoro”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.