Zaia, da sottoprodotti più valore alle imprese

biomassa
”L’emendamento che abbiamo approvato nel testo della Legge Comunitaria fornisce un nuovo importante sostegno per le nostre imprese agricole consentendo la giusta valorizzazione dei sottoprodotti”. Cosi’ il ministro delle Politiche agricole Luca Zaia e’ intervenuto in riferimento all’approvazione al Senato del testo della Legge comunitaria 2009, emendato da ”permettere – ha proseguito Zaia – di creare valore per le imprese agricole contribuendo al tempo stesso a raggiungere importanti benefici ambientali”. Con la Legge comunitaria 2009 sono stati introdotti alcuni emendamenti che hanno modificato il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, consentendo la effettiva valorizzazione dei sottoprodotti derivanti dalle attivita’ agricole, di allevamento e forestali anche se utilizzati al di fuori dell’azienda agricola, purche’ inseriti in un sistema di tracciabilita’. Si tratta di un intervento importante e fortemente atteso dalle imprese agricole, che promuovera’ l’effettiva valorizzazione dei sottoprodotti dell’agricoltura, diventando una opportunita’ di integrazione del reddito delle aziende agricole. A tal fine era necessario definire in maniera univoca la loro natura di sottoprodotti, per evitare che potessero ricadere nell’ambito della normativa relativa allo smaltimento dei rifiuti a seconda delle possibili interpretazioni delle amministrazioni locali, spesso non omogenee, e fornire agli operatori del settore agricolo una disciplina chiara ma al tempo stesso basata su un sistema di tracciabilita’ garantito. Si definisce in questo modo un ulteriore tassello del sistema per la valorizzazione delle biomasse ai fini energetici nell’ottica del raggiungimento degli obiettivi comunitari sulla produzione di energia da fonti rinnovabili attraverso modalita’ sostenibili e che non hanno ricadute negative sul mercato dei prodotti agro-alimentari.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.