Zootecnia: Fedagri; Pac sostenga il settore


La nuova Poltica agricola europea (Pac) “salvaguardi il ruolo strategico del settore” attraverso “forme di aiuto specifico che premino chi effettivamente produce, e favorisca la costituzione e il rafforzamento delle Organizzazioni di produttori, unico strumento in grado di tutelare il valore delle produzioni e il reddito degli allevatori”. Questa la posizione del presidente di Fedagri-Confcooperative, Maurizio Gardini, espressa in occasione del convegno “Il futuro della Pac Post 2013 e la produzione zootecnica”, organizzato oggi a Padova da Fedagri, in collaborazione con l’Organizzazione di produttori Azove. Secondo Gardini, gli interventi della prossima politica agricola europea dovrebbero “tener conto delle peculiarità del comparto zootecnico” e dei suoi problemi – squilibri tra domanda ed offerta, aumento dei costi di produzione e degli oneri burocratici, aumento dei prezzi delle materie prime per l’alimentazione dei bovini – prospettando l’introduzione di “strumenti di mercato gestiti direttamente dalle Op”. In Europa, secondo dati resi noti durante il convegno, si registra una generale e “drastica” diminuzione del patrimonio bovino, sceso del 12,65%. Nel nostro Paese in particolare si registra un continuo calo delle macellazioni, con un deficit pari al 50% nella produzione di carne. Durante il convegno, che ha visto la partecipazione del presidente Commissione Agricoltura Parlamento Europeo, Paolo De Casto, è emersa infine la necessità di rilanciare anche una politica nazionale forte.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.