Zootecnia: il settore delle carni vale 30 mld all’anno

bovini carne 1
Il settore delle carni in Italia genera un valore economico di 30 miliardi di euro all’anno, rispetto ai circa 180 dell’intero settore alimentare e ai 1.500 del Pil nazionale. Le tre filiere della carne italiana, bovina, avicola e suina hanno rispettivamente 80 mila, 55 mila e 44 mila addetti ciascuna per un totale di 180 mila sul territorio nazionale. Sono alcuni dei dati del rapporto sulla ‘Sostenibilità delle carni in Italia’, promosso dalle tre associazioni nazionali che riuniscono i produttori italiani Assica, Assocarni e UnaItalia, presentato oggi a Milano insieme al nuovo portale Carni sostenibili (www.carnisostenibili.it). Il documento affronta anche il tema dello spreco alimentare mostrando, con l’analisi di alcuni dati disponibili in Italia, che l’allevamento ha un tasso di spreco dello 0,14 per cento contro lo 0,31 per cento del settore cerealicolo e il 4,67 per cento dell’ortofrutticolo. Inoltre, analizzando lo spreco complessivo delle famiglie italiane per ripartizione merceologica, la carne e il pesce hanno un tasso di spreco del 6 per cento, il pane fresco del 4 per cento, mentre frutta e verdura salgono al 14 per cento e i prodotti freschi al 25 per cento. “Il settore delle carni – ha spiegato il direttore del Centro di ricerca per lo sviluppo sostenibile, Ettore Capri – è quello meno soggetto al fenomeno dello spreco per il valore economico , culturale e sociale percepito per questi alimenti da parte dei consumatori ma anche per la produzione che vede struttura e organizzazione virtuosa della filiera”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.