Zootecnia Italia: la carne non è nemica dell’ambiente

bovini carne 1
Il mondo zootecnico italiano, rappresentato da Assica, Assocarni e UnaItalia, fa squadra per sfatare il luogo comune che vorrebbe gli allevamenti e i consumi di carne nemici dell’ambiente e lancia in vista di Expo la ”Clessidra ambientale”, una proposta da inserire nella Carta di Milano che illustra la sostenibilità delle carni. La clessidra ambientale propone un nuovo approccio per valutare l’impatto ambientale di un alimento, prendendo in considerazione la quantità settimanale realmente consumata nell’ambito di una dieta corretta, in questo caso la classica e salutare dieta mediterranea. Facendo ciò emerge che la carbon footprint delle proteine (ovvero la quantità di emissioni di gas a effetto serra generate lungo la filiera), prevedendo un consumo ideale di 14 porzioni, è pari a 5,9 kg di C02 equivalente, un valore in linea con quello di frutta e ortaggi che è di 5,6 di C02 equivalente in considerazione della stima di 35 porzioni consumate. “All’interno della Carta di Milano si deve spiegare perché il modello dell’agroalimentare italiano è vincente – afferma il presidente di Fedearlimentare e vicepresidente di Assocarni Luigi Scordamaglia – e la nostra filiera su questo ha moltissimo da dire. E’ possibile infatti produrre proteine nobili e farlo in maniera rispettosa dell’ambiente. Il problema futuro sarà sempre più quello di assicurare proteine nobili all’umanità considerando che, secondo le stime della Fao, si prevede un aumento del 60% della domanda di proteine da parte della popolazione mondiale entro il 2050”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.