Zootecnia: neanche col Natale aumentano le vendite

pollo 1 ”Neppure l’avvicinarsi delle feste natalizie fa migliorare la situazione”. Questo il commento di Confagricoltura rispetto alla preoccupante situazione che sta vivendo il comparto zootecnico italiano, le cui quotazioni all’origine rimangono di ”segno negativo”, con consumi che non riescono ad aumentare. ”Stenta a decollare”, secondo la confederazione, il mercato degli avicunicoli, normalmente in crescita sotto Natale: particolarmente contenute le contrattazioni di polli e tacchini, stabili rispetto alla scorsa settimana quelle dei conigli. ”Critica” la situazione del settore ovicaprino, mentre per i suini le difficolta’ si registrano soprattutto nel segmento dei tagli, ”stretti tra il calo dei consumi e la forte concorrenza esercitata dal prodotto estero importato”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.