Zucchero: Anb chiede aiuto alle regioni


La maggiore delle associazioni bieticole, l’Anb, chiede che le Regioni sostengano il mondo bieticolo saccarifero, alle prese con l’ assenza di aiuti indispensabili per la sopravvivenza del comparto. Per questo l’Anb ha incontrato il coordinatore degli assessori regionali all’ Agricoltura, Dario Stefano, della Regione Puglia, che ha assicurato il proprio intervento presso il ministro delle Politiche Agricole, Luca Zaia. L’ associazione – spiega l’ Anb – ha espresso la forte preoccupazione per la decisione con la quale la Commissione Bilancio della Camera ha bocciato l’emendamento al decreto mille proroghe con il quale si sarebbe data copertura agli 86 milioni di aiuti nazionali destinati ai bieticoltori ed alle imprese saccarifere per l’annata produttiva trascorsa 2009 e per quella a venire 2010. ”Le assicurazioni del ministro Zaia – continua la nota – sono state finora smentite dai fatti, lasciando perplessi circa la concreta volonta’ dell’ amministrazione di onorare gli impegni a suo tempo assunti circa i finanziamenti al settore, che lo stesso Governo aveva a suo tempo coerentemente tradotto in norme di legge destinate a guidare la politica di settore per il periodo transitorio della riforma comunitaria, fino a tutto il 2010. In questo contesto di esiziale incertezza – conclude l’ associazione – nell’auspicio che le nuove dichiarazioni rese dal Ministro dopo la bocciatura della Commissione trovino concreto fondamento, Anb ha chiesto il sostegno istituzionale alle regioni interessate che l’Assessore Stefano ha assicurato, impegnandosi in un intervento diretto sul ministro Zaia per dare accoglimento alle legittime e vitali istanze del mondo produttivo”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.