Zucchero: Consorzio bieticolo verso il cinquantenario


Quella dello zucchero resta una produzione strategica per l’economia agroindustriale del Paese e necessita di iniziative urgenti per consolidare il Settore ed invertire una preoccupante tendenza rappresentata dal minimo storico delle superfici coltivate a barbabietola in Italia, pari quest’anno a circa 46.000 ettari. E’ quanto sottolinea il Consorzio Nazionale Bieticoltori, che punta al rilancio del settore discutendone in occasione dell’assemblea del Cinquantenario in programma a Zola Predosa (Bologna) martedi’ 7 giugno. Nel corso dell’assise del C.N.B., fondato nel capoluogo emiliano il 9 agosto 1961, il presidente Alessandro Mincone illustrera’ le proposte dell’organizzazione per riportare al centro dell’attenzione il reddito dei bieticoltori e la competitivita’ dell’industria saccarifera italiana, attraverso il rafforzamento delle sinergie tra le produzioni di barbabietola, zucchero ed energie rinnovabili. All’assemblea del Cinquantenario saranno infatti presentati il progetto complessivo per il consolidamento del Settore e le ipotesi dei nuovi prezzi bietole necessari per suo rilancio. Un appuntamento di significativa importanza per tutta la filiera bieticolo-saccarifera, dunque, che gia’ lo scorso anno, con l’esaurirsi del regime di aiuti nazionali e comunitari, ha dimostrato senso di responsabilita’ e concretezza attraverso la sottoscrizione di accordi interprofessionali innovativi che vedono la partecipazione attiva dei bieticoltori in progetti agro energetici gia’ in grado di assicurare significative integrazioni di reddito attraverso la trasformazione dei sottoprodotti della barbabietola in biogas per la produzione di energia elettrica. In definitiva l’Assemblea del Cinquantenario del C.N.B., nel ribadire la centralita’ delle produzioni di bietole e zucchero, evidenziera’ la necessita’ di assicurare nuove “energie” ad un Settore dove oggi e’ gia’ domani.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.