Zucchero: import a dazio zero dai paesi più poveri

zucchero 2L’Europa spalanca completamente le porte alle importazioni di zucchero dai paesi piu’ poveri del mondo che potranno inviare nell’Ue a dazio zero anche tutti i loro prodotti, tranne le armi. E’ entrato infatti in vigore nei 27 Stati membri un nuovo regime preferenziale per le importazioni di zucchero dai paesi produttori di Africa, Caraibi e Pacifico e dai paesi meno avanzati. L’Italia, dopo aver partecipato alla ristrutturazione del settore in Europa in base alla riforma del novembre 2005, si e’ recentemente orientata sulla possibilita’ di utilizzare queste importazioni grazie alla costruzione di un nuovo impianto a Brindisi. I paesi piu’ poveri del mondo hanno anche la possibilita’, in caso di situazione di mercato favorevole, di esportare nell’Ue tutta la loro produzione e importare zucchero per il loro consumo interno. Per i paesi Acp, in particolare, il vecchio protocollo sullo zucchero del 1975 e’ ora sostituito da un regime similare, con delle limitazioni quantitative, ma che tiene conto di quanto avevano gia’ acquisito con il vecchio protocollo.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.