Zucchero: lunedì 15 manifestazione a Roma

I lavoratori dello zucchero saranno lunedi’ 15 febbraio a Roma alle ore 10.30 davanti al Ministero delle Politiche agricole per manifestare tutto la loro rabbia per il mancato stanziamento da parte del governo delle risorse necessarie per procedere alle riconversioni dei 15 ex zuccherifici dismessi a seguito della riforma europea dell’Ocm e per i 4 stabilimenti rimasti in attivita’.
Il governo non e’, infatti, riuscito ad inserire alcun intervento di sostegno al bieticolo-saccarifero ne’ in Finanziaria tantomeno nel decreto Milleproroghe.
L’idea del Ministro Zaia di attingere ai 23 milioni di euro a disposizione del Mipaaf e’ assolutamente inutile e risulta offensiva, dal momento che servirebbero oltre 80 milioni di euro per evitare il collasso dell’intero settore.
“Senza le risorse necessarie” – ha dichiarato il Segretario nazionale della Flai-Cgil Antonio Mattioli – “tutti gli accordi per i progetti di riconversione, raggiunti con estrema difficolta’ e grazie ad una forte iniziativa sindacale, rischiano di saltare per aria mentre per gli stabilimenti in attivita’ verrebbero meno le garanzie per continuare a produrre“.
“Si va profilando quindi” – ha continuato Mattioli – “un trauma occupazionale che coinvolgerebbe 6.000 lavoratori su tutto il territorio nazionale le cui colpe sarebbero solo ed esclusivamente da attribuire all’immobilismo della politica e all’inettitudine del governo”.
“La manifestazione di lunedi’” – ha concluso il Segretario nazionale della Flai-Cgil – “sara’ la dura risposta di lavoratori che da anni sono letteralmente presi in giro dalle istituzioni”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.