Zucchero:per bieticoltori solo ennesimo rinvio

”Il Ministro Zaia continua a ripetere di essere impegnato per il comparto bieticolo saccarifero, ma fino ad oggi niente di concreto: l’unica cosa certa e’ un’ennesimo rinvio”. Non usa mezzi termini il Presidente del Consorzio Nazionale Bieticoltori (C.N.B.), Alessandro Mincone, che ribadisce l’urgenza di stanziare gli 86 milioni di euro dovuti per le annualita’ 2009 e 2010 al comparto bieticolo saccarifero italiano. ”Confidavamo che la riunione di ieri fosse quella decisiva, anche per la presenza del Ministro – aggiunge il Presidente Mincone – ma abbiamo ascoltato la solita litania ministeriale fatta di verifiche, incontri ed approfondimenti in corso, con l’obiettivo di reperire le risorse necessarie nell’ambito del decreto legge sulla competitivita’ in via di predisposizione”. ”Un ulteriore rinvio dunque – prosegue Mincone – ben lontano dalle risposte concrete ed urgenti che invece attendono i bieticoltori e gli zuccherifici italiani gia’ duramente penalizzati dalla riforma del Settore del 2005, riforma che il C.N.B. sin da allora giudico’ devastante e dalla quale oggi il Ministro prende le distanze, dimenticando che a suo tempo (novembre 2005) fu lo stesso Governo oggi in carica a sostenere ed a condividere la nuova riforma”. ”Al Ministro Zaia, aspirante governatore del Veneto, – conclude Mincone – vorrei ribadire che questo inopportuno temporeggiare alla vigilia delle semine delle bietole, sta mettendo seriamente a rischio il futuro delle ultime quattro fabbriche rimaste nel nostro Paese, compreso lo zuccherificio di Pontelongo operante proprio nella Regione Veneto”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.